Vincent Van Gogh und Die Moderne

Vincent Van Gigh und Die Moderne.gifVan Gogh und die Moderne; Museum Folkwang Essen – Van Gogh Museum Amsterdam Luca Verlag Freren 1990

Hooo! Un volumissimo d’Arte che raccoglie le opere di questi Musei, e le ottime foto dei quadri,  si autodescrivono nella bellezza, la didascalia dell’anno di creazione dell’opera e il titolo superflue, quasi stonate, in quel bianconero corsivo, in alto a sinistra dell’opera.
Per chi ama l’arte pittorica, può soffermarsi sulle pennellate, la scelta dei colori per esltare i dettagli di un tronco d’albero, vedi Jan Toorp. Le originalità nella rappresentazione di un Sole d’ottobre che abbraccia tutto ciò che da esso dipende; di Jan Sluyters. Oppure Mondrian, la sua introspezione, a volte monocromatica in cui puoi cadere dentro e farti risvegliare dal guardiano del museo, in questo caso il libro e la Karl_Schmidt_Rotluff.gifmoglie. Vorrei descrivervi l’autoritratto di Karl Schmidt-Rottluff, una forza di colore e di spinta, un tratto univoco per tutto il quadro, che immagino venir fuori di getto dai pennelli e dalla mente artistica di Rottluff, devo, mettere la foto! Tutto ciò che è in scrittura su questo librone, è in lingua tedesca, per leggere poche righe mi ci vogliono mezz’ore, anche con l’ausilio del traduttore on-line. che poi mi restituisce l’incomprensibilità, l’assurdità di frasi che non avranno mai comprensione. L’unico scritto comprensibile che vi ho trovato è una lettera su cartoncino scritta da mia moglie Anna, in occasione del mio cinquantesimo anno, conservata li grazie alle dimensioni del libro.
Un volumone 30 x 30 centimetri (non è entrato nemmeno nello scanner per la foto in alto a dx) con un peso di oltre un chilo, quando lo si prende per sfogliarlo mi restituisce sensazioni di possesso, forza, soddisfazione, il tutto, inerente e aderente a un librofilo come me.

Editore; LU CA

pagine; 436
ISBN; no
prezzo; non ha valore, non è vendibile, non è reperibile.

Vincent Van Gogh und Die Moderneultima modifica: 2009-07-04T14:52:00+02:00da maximored
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento