Il Contratto Sociale

Rousseau J-J.gifIl Contratto sociale; Jean-Jaques Rousseau

[…] Non è bene che chi fa le leggi le esegua, né che il corpo del popolo distolga la sua attenzione dalle questioni generali per volgerla agli oggetti particolari. Niente è più pericoloso dell’influenza degli interessi privati negli affari pubblici, e l’abuso delle leggi da parte del governo è un male minore della corruzione del legislatore, conseguenza inevitabile dei punti di vista particolari.
Un testo che fu censurato, bruciato nella pubblica piazza, esiliato l’autore… Che si vuole di più per rendere un libro, una verità che scotta e che tocca i nervi scoperti di quei governi che abusano del potere conferitogli da un popolo che auspica democrazia e pace?
Aspirando, o meglio denunciando le disparità tra il ricco e ilo povero a cui, vengono calpestati diritti morali e pure politici…
[…] Non sono forse tutti i vantaggi della società per i potenti e per i ricchi?Non sono coperti da loro soli tutti gl’impieghi lucrosi? Tutte le concessioni ed esenzioni non sono forse riservate a loro? E l’autorità pubblica non è sempre in loro favore? Se un uomo di prestigio deruba i suoi creditori o commette altri delitti, non è sempre sicuro dell’impunita? I colpi di bastone che distribuisce, le violenze che commette, … non sono forse degli affari che si mettono a tacere, e di cui, in capo a sei mesi, non ci si ricorda più?…

Sembra una cronaca odierna, sembra che questo tipo di virus non muoia mai ed sia parte integrante di tute le epoche.
Un Illuminismo di prima fascia che nel tempo della sua stesura, 1759 mise in luce (è il caso di dirlo) gli imbarazzi dei governi occidentali.
Un libro certamente non rivelatore ma, quanto meno ci aiuta a capire cosa dovrebbe essere la Democrazia e un buon-governo.

Editore; Oscar Mondadori
pagine; 292
ISBN; 88-04-49928-1
prezzo; 7.00 €. Acquistato dopo aver letto qualche appunto del Beccaria, che mi ispirò sto libro. Strutturato in piccoli e tanti capitoli che ne rendono una lettura mai stancante.
Uno dei miei pochi libri acquistati a prezzo intero.

 

Il Contratto Socialeultima modifica: 2009-06-18T16:59:02+02:00da maximored
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento