Il Medioevo

Il Medioevo_Ludovico_Gatto.gifIl Medioevo; Ludovico Gatto

Un libro strutturato in tutti quei capitoli che delineano in modo chiaro la vita in un periodo dove l’uomo non era ancora “cresciuto” e gli antipodi tra ingenuità e vessazione crudele, racchiudevano rarissime posizioni umanistiche moderate dalla intelligenza.
Da leggere anche sottoforma di studio per capire dalla seconda metà del novecentesimo anno la storia della vita quotidiana, modo di vivere, di vestire, di lavorare o di divertirsi.
Ludovico Gatto mette in chiaro fino al 1400 quella lieve evoluzione tenuta prigioniera da credenze religiose,  governanti senza scrupoli e personaggi con una oratoria affabulante, essi apprifittavano dell’ingenuità di molti per arricchirsi o deviarne mentalità.
<<La società medievale fortemente influenzata dalla dottrina cristiana vive nella certezza della sua fede, una fede forte e vincente che pervade ogni settore della vita e non conosce possibili motivi di sconfitta.  La fede è una sorte di rupe sulla quale si infrangono i marosi della storia. Un consorzio civile cosí articolato non dovrebbe avere motivi di insicurezza, invece esso è colpito dal terrore dei pericoli esterni capaci di inquinarlo e comprometterne la “comunità sacra”.  Nonostante il movimento missionario e la continua opera di “seminagione” tale comunità sacra è peraltro chiusa, mira alla sua riproduzione ed esclude quanti coscientemente o sub-inconscio possono minarne l’integrità e l’equilibrio su cui si regge.>>

Due, secondo me i periodi storici in cui la religione cristiana ha espanso e rafforzato la propria presenza e raccolto fedeli, uno nella sanguinosa repressione romana in Galilea, terreno fertile per la rivoluzione, “invia” e battezza un nuovo regno della libertà e dell’uguaglianza, e il medioevo, appunto, ma in questo caso con la paura e la repressione del Sant’Uffizio solo che prima si moriva crocefissi per mandato romano, qui sul rogo per quello cristiano.
Ma qui si va in altre disquisizioni.
Un libro, questo di Ludovico Gatto, interessante, scorrevole e con molti riferimenti editoriali per approfondire nel dettaglio capitoli come; La cavalleria, la giustizia, la scuola, alimentazione, il sesso o l’abbigliamento medievali.

Editore; Universale Storica Newton
pagine; 336
ISBN; 88-8289-887-3
prezzo; 7,90 € Acquistato alla Libreria di Appia Nuova nel 2005 come seconda edizione. Un acquisto dopo un’oretta di vagabondaggio per gli scaffali e avere aperto una trentina di volumi… sapete, quando si entra in libreria senza sapere che cosa si vuole di preciso? Ottimo acquisto.