Il Gabbiano Jonathan Livingston

Gabbiano J.gifIl Gabbiano Jonathan Livingston; Richard bach

volante!
Ne vogliamo parlare? Ne vogliamo condividere i voli? Al fianco di un uccello ribelle al suo istinto forse monotono. Briciole di autocoscienza lo spingono ad evolvere una facoltà innata, in una arte, in una disciplina che esalta il volo come verbo e come stile.
Il flusso narrativo di prima fascia, ne ha fatto un best-seller che probabilmente ha affascinato tutti, anche chi non lo ha mai letto ma solo ne ha sentito parlare.
<<… Non mi importa se sono penne e ossa mamma. A me importa soltanto imparare che cosa si può fare sù per aria, e cosa no: ecco tutto. A me preme soltanto di sapere.>>
[…] Il suo pareva sempre un corpo di gabbiano, ma già volava molto meglio di quello di prima. Guarda qua, disse a se stesso,  ora con metà fatica vado il doppio più veloce: due volte tanto, rispetto ai miei migliori risultati sulla terra! Le sue penne splendevano adesso di un candore soave, le sue ali erani lievi, liscie come d’argento polito, perfette. Si mise subito, , tutto contento, a provarle,  a imparare a usarle, a imprimere potenza alle sue nuove ali.
A duecentocinquanta miglia all’ora, capì che era vicino al limite massimo di velocità per volo orizzontale. A duecentosettantatre, si rese conto che più di così non sarebbe riuscito a forzare,  e ne fu un tantino deluso. V’era un limite oltre il quale, anche col suo nuovo corpo, non si andava.[…] Passò parecchio tempo e Jonathan pareva proprio essersi scordato dell’altro mondo donde era venuto,  del luogo natio dove lo Stormo campava la sua magra vita, incurante della gioia di volare, adoprando le ali solamente per ricercare e procacciarsi il cibo. Però di tanto in tanto, per un attimo, se ne ricordava.[…]

Non voglio andare oltre con le pagine per lasciare a chi non ha letto sto capolovoro di ben poche pagine, ma intenso, la gioia di leggerlo inpoche ore.Tutto di getto. Scommettiamo?
Un libro che oltre le pagine scritte racchiude fotografie di voli di questo laride elegante. E, oltre si legge tra le righe, e non tanto tra le righe, Libertà allo stato puro, non quella che si prova mandando SMS o guidando una automobile come vogliono farci credere!

Editore; Biblioteca Universale Rizzoli
pagine; 103
ISBN; —
prezzo; 2500 lire. Acquistato tantissimi anni fa, questa in mio possesso è un’edizione (la settima) del 1980. Credo di averlo letto cinque o sei volte, ci vuole poco, ci vuole molto a dimenticarlo e io non l’ho dimenticato.