Manifesto del partito comunista

Il Manifesto Marx_Engels.gifMarx
Engels * Manifesto del partito comunista *

rivoluzionario!
Certamente un testo fondamentale per chi vuole approfondire un classico del socialismo rivoluzionario redatto dagli autori nel 1847.
Giudicare oggi, il Manifesto, un documento storico mi pare pacifico, anche per gli sconvolgimenti subiti delle strutture delle società contemporanee.
Cosí ce ne parla Renato Zangheri:
Il Manifesto era la rivelazione di <<un momento caratteristico del corso generale della storia>>  nel quale prendeva rilievo una novità necessaria, una missione laica. E su questa base l’appello all’unione dei proletari di tutto il mondo, l’invito a costituirsi in movimento e partito politico, il primato dell’iniziativa, ebbero una forza di mobilitazione vastissima. Ora, quel <<momento caratteristico>>, storicamente definito, è trascorso. Il Manifesto ne è stato l’espressione politica più alta; sono depositate in esso, e fremono, come vive, le speranze, le lotte, i sogni di giustizia, i disinganni, di un secolo della storia dei lavoratori e dell’umanità.

Non vorrei io azzardarmi a “superare” alcune considerazioni di chi di alla storia politica ha dedicato anni di studio… ma voglio sottolineare come un evento di tale portata, che tentava di convogliare sotto un unico sigillo il proletariato del mondo, fu una conseguenza obbligata, umanisticamente più che politicamente, della storia dell’uomo. Un evoluzione di pensiero, che qui ora non importa se avrebbe portato a sconvolgimenti molto più forti, conta  a mio avviso, la “rivoluzione” come passaggio obbligato, come necessità umanistica o come istinto tale da giustificare l’evoluzione.
Un documento.

Editore: Editori Riuniti
pagine: 87
ISBN: 88-359-4036-2
prezzo: 5.000 lire. credo di averlo avuto grazie a negozi di chincaglierie sparsi un po qua, un po la.

Manifesto del partito comunistaultima modifica: 2009-06-06T10:35:45+00:00da maximored
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento